Login    sabato 18 novembre 2017  
 Contents Riduci

 Stampa   
 Pubblicazioni dell'Accademia Riduci

 

Per la richiesta dei volumi : http://www.urbaniana.edu/uup/


 

Copertina



IL FENOMENO RELIGIOSO OGGI

 

TRADIZIONE, MUTAMENTO, NEGAZIONE

 

Urbaniana University Press, Roma 2002, pp. 800, E 36,00, ISBN 88‑401‑2067X

 

A cura di

CIPRIANI R., MURA G.

 

Tematiche

 

Filosofia e fenomenologia della religione; Individuo, valori e religioni; Crisi delle religioni?; Educazione, comunicazione e religione; Il femminismo e le religioni; Misticismo e religioni; Corpo, nascita, morte e religioni; Arte e religioni; Pellegrinaggi, giubilei e religioni.

 

Autori

 

Brezzi F., Briganti M.C., Canta C.C., Cardia C., Castellano Cervara J., Cereti G., Cicolini G., Ciglia F.P., Cipriani R., Civiero T., Colimberti A., Costa C.R., Costa N., Dembinski PH., De Santis A., De Vitiis P., Diotallevi L., Di Renzo E., Farina M., Fizzotti E., Garaventa R., Gatto Trocchi C., Giannatelli R., Giordan G., Gonnella S., Goya B., Kaufmann F., Ilunga Muya J., Lanzillotta E., Lee J., Luckmann 1., Macioti M.I., Marchianò G., Marino P., Marucci G., Matteo L., Meghnagi D., Miglietta G., Mion R., Mondin B., Motta R., Mura G., Nobile M., Noccelli M.G., Olivieri Pennesi A., Pace E., Palumbieri S., Pannenberg W., Patanè S., Peretto E., Petrini M., Punsmann H., Rizzacasa A., Romeo S., Russo M.T., Scarvaglieri G., Semplici S., Spinsanti S., Spreafico A., Tolone O., Tortolici B., Traversa G., Turano P., Valeriani L., White R., Zolla E.


 

THE RELIGIOUS PHENOMENON TODAY: TRADITION, CHANGE, NEGATION

Urbaniana University Press, Roma 2002, pp. 800, E 36,00, ISBN 88 401 2067X

Edited by

CIPRIANI R., MURA G.

Themes / keywords

Philosophy and phenomenology of religion; The individual, values and religions; Crisis of religions?; Education, communication and religion; Feminism and religions; Mysticism and religions; Body, birth, death and religions; Art and religions; Pilgrimages, Jubilees and religions.

Authors

Brezzi F., Briganti M.C., Canta C.C., Cardia C., Castellano Cervara J., Cereti G., Cicolini G., Ciglia F.P., Cipriani R., Civiero T., Colimberti A., Costa C.R., Costa N., Dembinski PH., De Santis A., De Vitiis P., Diotallevi L., Di Renzo E., Farina M., Fizzotti E., Garaventa R., Gatto Trocchi C., Giannatelli R., Giordan G., Gonnella S., Goya B., Kaufmann F., Ilunga Muya J., Lanzillotta E., Lee J., Luckmann 1., Macioti M.I., Marchianò G., Marino P., Marucci G., Matteo L., Meghnagi D., Miglietta G., Mion R., Mondin B., Motta R., Mura G., Nobile M., Noccelli M.G., Olivieri Pennesi A., Pace E., Palumbieri S., Pannenberg W., Patanè S., Peretto E., Petrini M., Punsmann H., Rizzacasa A., Romeo S., Russo M.T., Scarvaglieri G., Semplici S., Spinsanti S., Spreafico A., Tolone O., Tortolici B., Traversa G., Turano P., Valeriani L., White R., Zolla E.


 




images-13.jpeg

Testo sacro e religioni

 

Ermeneutiche a confronto

 

Urbaniana University Press, Roma 2005, pp.447, E 28,00, ISBN 88-401-8091-5

 

A cura di

Gaspare MURA

 

Tematiche:

 

Che cosa è  un testo sacro? Quali sono i criteri che definiscono un testo come "sacro"? Come si è formato il concetto di "canone" in riferimento ad un testo sacro e come viene interpretato nei diversi contesti re1igiosì? Che differenza esiste tra "demitizzazione" e "demitologizzazione?  Quale ruolo assume il testo sacro nello sviluppo della vita religiosa e sociale dei credenti?

 

Autori

 

G. Pettinato, A. Roccati, C. Cereti, B. Melasecchi, G. Mura, G. Rizzi, B. Kanakapally, M. Lagarde, G. Biguzzi, E. Cortese, C. Bazzi, A. Fabris, G. Lettieri, P. De Vitiis, F. Brezzi, A. M'Chergui, F. Ferrarotti, G.I. Gargano, M. Borrmans, I. Kajon, A. Mokrani

 

Testo sacro e religioni. Ermeneutiche a confronto

(Sacred texts and religions. Comparing hermeneutics)

Urbaniana University Press, Roma 2005, pp.447, E 28,00, ISBN 88-401-8091-5

Edited by

Gaspare MURA

Themes / keywords:

What is a sacred text? Which are the criteria for defining a text as “sacred”? How did the concept of “canon” evolve, with respect to sacred texts, and how is it interpreted in the different religions? What is the difference between “demythization” and “demythologization”? What is the role of a sacred text in the development of the religious and social life of believers?

Authors

G. Pettinato, A. Roccati, C. Cereti, B. Melasecchi, G. Mura, G. Rizzi, B. Kanakapally, M. Lagarde, G. Biguzzi, E. Cortese, C. Bazzi, A. Fabris, G. Lettieri, P. De Vitiis, F. Brezzi, A. M'Chergui, F. Ferrarotti, G.I. Gargano, M. Borrmans, I. Kajon, A. Mokrani


 

Corpo e religioni

Di

Roberto Cipriani, Gaspare Mura


Città Nuova Editrice, Roma 2009. Collana: I prismi

Tema quanto mai affascinante, il rapporto tra corpo e religione si presenta
denso di implicazioni antropologiche, filosofiche e teologiche in tutte le
religioni, che vanno dalla considerazione del corpo sotto un'angolatura
puramente morale e ascetica, fino alla sua mortificazione estrema,
all'assunzione del corpo come simbolo di una realtà più alta. Il volume
raccoglie sull'argomento contributi di varie provenienze accademiche (La
Sapienza Università di Roma, Università di Tor Vergata, Università di Roma
Tre, le Pontificie Università Urbaniana e Lateranense) e diverse metodologie ed
aree di ricerca.

 

Corpo e religioni

I ruolo del corpo nella fenomenolo-gia religiosa è indubbiamente di
rilievo. Se alcune religioni tendono a mortificarlo altre ne fanno il punto
essenziale di riferimento della loro dottrina (come nel caso delle religioni
reincarnazioniste che prevedono una rinascita del corpo attraverso una
sequenza continua di vite). La stessa dialettica che sì instaura tra corpo
ed anima ha radici storico-filosofiche profonde che giungono sino a noi
arricchite da valenze che le singole religioni a carattere universale
rinvigoriscono con diverse accentuazioni. ma senza mai prescindere dalla
datità del soma. Ogni religione presenta una sua peculiare concezione
del corpo, i cui caratteri però possono risultare dinamici ed essere
accomunati secondo affinità talora inattese. L' indagine che si è
sviluppata nei libro mira anche a questo: ad individuare elementi comuni
tra le diverse modalità religiose, seguendo un approccio comparatista
che vedrà il suo punto di partenza proprio nella tavola rotonda iniziale
dei convegno. Le articolazioni successive dell'iniziativa si muoveranno
lungo percorsi particolarmente intriganti e non usuali, collegati alle
relazioni complesse e talora sorprendenti fra corpo e religione nell'arte,
fra corpo. religione e sessualità, fra corpo, religione e società, per non
dire degli approfondimenti possibìli a livello di genere (con particolare
attenzione alla femminilità) e di soluzioni sincrctistiche. Di precipuo
interesse appare poi il tema della prospettiva psicoanal tica collegata alla
diade corpo e religione. Non ultima, la stessa dimensione religiosa sarà
esplorata al suo interno mediante un confronto fra due posizioni
polarìzzate sul 'Cantico dei cantici' biblico e sugli esiti di una visione del
corpo come 'contrario' declinata in ambito mistico. ascetico ed
escatologico.

 

Autori


Franco Ferrarotti, Domenico Conci, Giuseppe Scarvaglieri, Roberto Della
Rocca, Ignazio Sanna, Mariasusai Dhavamony, Grazia Marchianò,
Edoardo Scognamiglio, Lee Jac Suk, Julio Savi, Raffaele Torella, Elena De
Rossi Filiheck, Giovanni'Pettinato, Alessandro Roccati, Malgorzata Sacha,
Claudia Caneva, Vittorio Casale, Sabino Palumbieri, Massimo Petrini,
Antonio Autiero, Roberto Motta, Alessandro Olivieri Pennesi, Enrico Pozzi,
Roberto Cipriani, Pietro De Vitiis, Francesca Brezzi , Gioia Di Cristofaro
Longo, Veronica Roldan, Giulia Paola Di Nicola, Emanuela Prinzivalli.
Beatrice Tortolici, Giovanni Barbiero, Irene Kajon, Guido Mazzotta, Marta
Cristiani. Gaspare Mura.

 

The Body and Religions


Città Nuova Editrice, Rome 2009

 

By

Roberto Cipriani, Gaspare Mura


The role of the body in religious phenomenology is unquestionably a
significant one. If certain religions tend to mortify the body, others have
transformed it into a focus of their doctrine (such as the religions that
believe in reincarnation, i.e. in the rebirth of the body through a
continuous cycle of lives). Even the dialectic between the body and the
soul has deep historical and philosophical roots that have come down to
us enriched by meanings which the single universal religions strengthen
to differing degrees, but without ever disregarding the givenness of the
soma. Each religion has developed its own peculiar concept of the body,
the features of which, however, may be dynamic and shared based on
affinities which, at times, appear totally unexpected. The book
investigates this aspect as well, as a means of identifying the common
elements shared by the different religions, based on a comparatist
approach and starting from the round table discussion held at the
beginning of the conference. The subsequent developments of the
project give an insight into some particularly intriguing and unusual
aspects of the complex and, at times surprising, relationships between
the body and religion in art, between the body, religion and sexuality,
between the body, religion and society, including the possible genderrelated
aspects of discussions (with a special focus on feminility) and
syncretist solutions. A large role in the book is also played by the theme
of the psychoanalytical perspective linked to the dyad of body and
religion. Last but not least, the book explores the religious dimension
internally by comparing two positions polarised around the “Song of
Songs” Bible book and the outcome of a view of the body as a ‘contrary’
declined in a mystical, ascetic and eschatological context.

 

Authors


Franco Ferrarotti, Domenico Conci, Giuseppe Scarvaglieri, Roberto Della
Rocca, Ignazio Sanna, Mariasusai Dhavamony, Grazia Marchianò,
Edoardo Scognamiglio, Lee Jac Suk, Julio Savi, Raffaele Torella, Elena De
Rossi Filiheck, Giovanni'Pettinato, Alessandro Roccati, Malgorzata Sacha,
Claudia Caneva, Vittorio Casale, Sabino Palumbieri, Massimo Petrini,
Antonio Autiero, Roberto Motta, Alessandro Olivieri Pennesi, Enrico Pozzi,
Roberto Cipriani, Pietro De Vitiis, Francesca Brezzi , Gioia Di Cristofaro
Longo, Veronica Roldan, Giulia Paola Di Nicola, Emanuela Prinzivalli.
Beatrice Tortolici, Giovanni Barbiero, Irene Kajon, Guido Mazzotta, Marta
Cristiani. Gaspare Mura.


 Stampa   
 SummerSchool Riduci

 Stampa   
 Sezioni Riduci

 Stampa   
 Users Online Riduci
Persone Online Persone Online:
Visitatori Visitatori: 3
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 3


 Stampa   
   
Copyright (c) 2000-2008   Dichiarazione per la Privacy